Risk Management: quando l’innovazione non è solo tecnologica

Risk Management

L’innovazione rappresenta l’unica occasione di sviluppo per le aziende. Spesso però se si pensa innovazione si pensa tecnologia, e si sottovaluta la sua importanza a livello manageriale.

L’innovazione manageriale è fondamentale, per esempio nella gestione del rischio.

Ma chi è il Risk Manager?

Il Risk Manager è il professionista che gestisce un insieme di processi utili all’azienda per identificare, analizzare, quantificare, eliminare e monitorare i rischi legati ad un determinato fenomeno produttivo. Questo insieme di attività non limita solo il rischio d’impresa, ma è funzionale a risparmiare sui costi, ad aumentare il fatturato nonché migliorare la qualità della gestione aziendale.

I processi per realizzare un buon piano di risk management sono svariati ma ad aiutarci ci sono degli standard che sono stati definiti dall’ISO con la norma la norma ISO/DIS 31000 – “Risk Management: Principles and guidelines on implementation”Vediamo insieme gli steps da seguire:

  • definizione del contesto in cui operiamo;
  • identificazione del rischio: vanno cercate le possibili fonti di rischio e quantificare i danni potenziali;
  • analisi del rischio: vanno analizzate le cause e le probabilità di verifica del rischio;
  • valutazione del rischio: capire se c’è la necessità di intervenire o no sui rischi individuati;
  • trattamento del rischio: trovare strategie volte a limitare o mantenere sotto regime i rischi;

Nonostante queste linee guida, non è sempre facile identificare i rischi che restano comunque variabili a seconda della storia dell’azienda e al suo core business. Basilea 2 ha però rintracciato i rischi operativi più comuni:

  1. Errori umani: frodi, mancato rispetto delle regole o errori “di distrazione” come il crollo di Wall Street di alcuni anni fa dovuto all’inserimento di un ordine sbagliato nel sistema, in cui l’operatore ha digitato b (billions) anziché m (millions).
  2. Errori di procedimento e protocolli interni.
  3. Fattori esogeni come ragioni ambientali, minacce, modifiche di leggi o cambiamenti politici.
  4. Errori tecnici e tecnologici.

La vostra azienda commette questi errori?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...